Soccorso istruttorio e pagamento sanzione

 

Consiglio di Stato, sez. V, 16 gennaio 2017, n. 92

 

Art. 83, comma 9, d. lgs. 18 aprile 2016, n. 50: prevede che la sanzione è dovuta esclusivamente in caso di regolarizzazione.

Art. 38, comma 2-bis, d. lgs. 12 aprile 2006, n. 163: se il concorrente non si avvaleva del soccorso istruttorio il pagamento pecuniario non era una sanzione automatica.

        – Il soccorso istruttorio è un procedimento che consente di prevenire l’esclusione dalla procedura causata da carenze

         documentali attraverso l’integrazione e la regolarizzazione delle dichiarazioni necessarie.

       – Il  suddetto comma 2 prevede la sanzione pecuniaria per il caso di mancanza, incompletezza, irregolarità delle dichiarazioni.

       – L’esclusione è prevista solamente quale inosservanza , da parte dell’impresa concorrente, dell’obbligo dell’integrazione

        documentale entro il termine accordato dalla stazione appaltante.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.