Soa

 

Assistenza e Consulenza per Attestazione SOA

La nuova normativa prevede di razionalizzare ed ampliare i criteri di scelta delle imprese che partecipano ad appalti pubblici.

In quest’ottica, nel meccanismo dell’offerta dovrebbero dominare fattori di qualità valutati in rapporto all’esigenza effettiva. Soprattutto per l’impresa di piccole e medie dimensioni orientata alla qualità, l’attestazione significa perciò un concreto, immediato vantaggio competitivo: la nostra azienda offre un completo servizio di assistenza e consulenza per l’ottenimento dell’attestazione di qualificazione in tempi estremamente contenuti.

Chi deve attestarsi? E perché conviene? Secondo la nuova normativa (D.Lgs. 50/2016), tutte le imprese che intendono partecipare ad appalti pubblici di importo superiore a 150.000 euro nel settore dei lavori (ad esempio edilizia e installazione impianti) devono qualificarsi mediante ottenimento di Attestazione da parte di una Soa autorizzata.

La qualifica dura 5 anni, ma è prevista una verifica di mantenimento al 3° anno, perché possa sempre risultare adeguata allo sviluppo dell’impresa. L’attestazione è uno strumento che garantirà maggiore trasparenza ed imparzialità, a tutela sia dell’impresa concorrente che degli utenti finali dell’opera pubblica. Peraltro, in allineamento con le norme che regolano il mercato comune europeo, l’attestazione costituirà  un valore aggiunto di competitività per tutte le imprese del settore, indipendentemente dalla partecipazione ad  appalti pubblici, nella  misura in cui esse potranno dimostrare concretamente il livello di qualificazione del loro standard produttivo.

Che cosa occorre fare? È necessario rivolgersi ad una Soa, il solo organismo di diritto privato autorizzato ad accertare ed attestare l’esistenza, nei soggetti esecutori di lavori pubblici, dei requisiti richiesti per la qualificazione conformi al D.Lgs. 50/2016. La qualificazione avviene al termine di una serie di verifiche svolte dalla Soa; occorre quindi che l’impresa si organizzi in tempo utile (stipula del contratto, definizione del materiale da predisporre ecc.), anche in ragione delle sue dimensioni.

 

Per rilasciare l’attestazione di qualificazione, configurata in rapporto alle tipologie e all’importo dei lavori e valida 5 anni, la Soa deve accertare l’idoneità di requisiti conformi D.Lgs. 50/2016:

  • requisiti di ordine generale: cittadinanza, iscrizione al registro delle imprese, certificazione antimafia, assenza di procedimenti e condanne, ecc.
  • requisiti di ordine speciale: idoneità tecnica e organizzativa, referenze bancarie, cifra d’affari in lavori, adeguata dotazione di attrezzature tecniche e di organico medio, ecc.

Quanto costa l’attestazione? I corrispettivi per l’attestazione sono determinati per legge in funzione del numero di categorie e della classifica (per importo) di lavori pubblici ai cui appalti l’impresa intende partecipare. Le tariffe vengono determinate applicando una formula matematica, il cui risultato costituisce l’importo minimo tariffabile; ogni SOA ha però spazio per incrementare questo importo fino al doppio (livello massimo).