Omessa dichiarazione di condanne penali: esclusione dalla gara d’appalto

 

La dichiarazione di partecipazione alla gara d’appalto, oltre ai requisiti di ordine generale, deve contenere tutte le sentenze di condanna subite, a prescindere dalla gravità del reato e dalla sua connessione con la “moralità professionale”, la cui valutazione compete esclusivamente alla stazione appaltante.

Dunque la omessa dichiarazione di condanne penali riportate dal concorrente comporta l’esclusione dalla gara d’appalto e non sussiste l’obbligo da parte della stazione appaltante di vagliare la gravità del precedente penale di cui è stata omessa la dichiarazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.