La sottoscrizione dell’offerta nelle gare pubbliche

 

T.A.R. Toscana, Sez.I, 19 maggio 2016, n. 871

Nelle gare pubbliche la sottoscrizione dell’offerta costituisce un requisito essenziale e non una semplice formalità, il cui difetto è sanzionato con l’esclusione dall’art. 46, comma 1 bis, D.L. 12 aprile 2006, n. 163.

L’offerta esprime l’impegno negoziale del concorrente ad eseguire il servizio con prestazione conforme all’oggetto di gara, nonché con modalità tecniche e corrispettivo economico che qualificano l’offerta medesima per la valutazione comparativa finalizzata all’aggiudicazione dell’appalto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.